domenica 4 dicembre 2016

Ultimi eventi: Concerto della Soprano Arianna Castelli e del Maestro Fortunato D’Arrigo e Mercatino di Natale, gara di dolci e lotteria


Se chi trova un amico trova un tesoro, chi ne trova due, poi quattro e moltissimi altri trova un patrimonio !!!!
 E’ all’insegna di questa umana solidarietà e generosa disponibilità, che si è svolta, il 15 ottobre scorso, a casa di Donatella e Giuliano, una serata a favore di O Viveiro. Nella cornice della loro dimora si sono riuniti soci, amici e sostenitori della nostra Associazione per una serata musicale, allietata dalla bellissima voce di Arianna Castelli, accompagnata al pianoforte dal maestro Fortunato D’Arrigo.

domenica 16 ottobre 2016

Qualche annotazione sulla crisi mozambicana per inquadrare il contesto in cui opera il Centro di Chitima


Il Mozambico è uno dei paesi più poveri del mondo. Oltre il 55% della popolazione, che continua a crescere a tassi molto elevati[1], vive al di sotto della soglia della povertà. Il consistente sviluppo economico registrato dall’inizio del millennio ha inciso solo in misura molto modesta sul miglioramento delle condizioni di vita[2], essendo l’economia prevalentemente basata sull’agricoltura le cui tecniche produttive rimangono legate alla tradizione.
Se già queste poche informazioni dipingono una situazione non molto rosea, dallo  scorso anno il paese conosce un periodo ancora più difficile sotto il profilo politico, economico e finanziario.

venerdì 7 ottobre 2016

Tornate presto!!! Con queste parole si è concluso l'incontro di O Viveiro Tete e O Viveiro ONLUS due realtà che continuano a camminare insieme




"Até a próxima"!!! "Arrivederci a presto"!!! E' stato questo il saluto del Senhor Tomé, di  Dona Lucia, delle ragazze attualmente presenti, dei lavoratori e di tutte le persone che animano il Centro di Chitima a Flaminia e a Giacomo al termine del loro recente,  breve soggiorno (11-19 settembre).
Flaminia, con questo post,   vuole condividere con tutti i soci, gli amici e i sostenitori di O Viveiro Onlus le sue impressioni.
"Vorrei sintetizzare in una parola le mie impressioni di questo 5° viaggio a Chitima: gratitudine. Anzi, come scrive Avô Tomé (alias nonno Tomé, o Senhor Tomé), grazzias!
     In effetti, accanto alla porta di casa c’è un bel cartello verde con un messaggio scritto a mano da Tomé - al quale piace molto fare piccoli sermoni pieni di saggezza alle ragazzine e ai lavoratori – che esprime sentimenti di accoglienza e di gratitudine.  Quel “grazzias” è una felice combinazione di italiano e spagnolo e rende manifesta, forse inconsapevolmente, la nostra collaborazione con gli amici cileni della facoltà di veterinaria dell’Università cattolica del Cile. Questi, da due anni, con presenze frequenti e prolungate al Viveiro, stanno portando avanti, in collaborazione con la nostra Associazione, progetti di sviluppo del Centro legati all’agricoltura e all’allevamento.  Progetti, cioè, 
atti a rispondere alle necessità primarie delle nostre ragazzine e della comunità locale, particolarmente importanti in questo periodo di profonda crisi economica e di violenze, nelle quali è rapidamente ripiombato il Mozambico. Rimando, in proposito, ad alcune   brevi considerazioni, di prossimo inserimento in questo sito, sulla situazione politico-economica  del paese.
Tornando alla gratitudine, le ragazze e le ragazzine hanno avuto modo di esprimerla in tante