sabato 23 aprile 2011

Ultimi "ritocchi" per la prima casa di accoglienza bambine

I lavori della prima casa di accoglienza bambine sono quasi terminati. Si sta provvedendo in questi giorni alla tinteggiatura esterna, al montaggio dei rivestimenti e dei sanitari dei bagni, all'acquisto degli elementi di arredo. E' in corso lo scavo di fondazione per il blocco servizi (cucina, lavanderia, stireria) e per la casa per formatori-ospiti.

Sono finalmente in via di definizione le trattative per il collegamento alla rete idrica di Chitima (fornisce acqua solo per una/due ore al giorno) ed alla rete elettrica (gli operai fino ad oggi hanno lavorato senza elettricità!!!).

Le prossime opere riguarderanno quindi la realizzazione di queste reti impiantistiche (acqua, elettricità), del serbatoio per l'acqua potabile e per l'acqua per l'agricoltura (dal nostro pozzo), la fossa settica, la delimitazione e l'inizio della coltivazione dell'area agricola (orto e alberi da frutta) e l'allevamento di piccoli animali da cortile.

Le "nostre" 16 bambine stanno bene, entreranno tutte insieme nella casa nel mese di novembre 2011, insieme a 2 assistenti familiari (una full-time, una part-time). Altre bambine e bambini della comunità locale sono presenti nel nostro centro, in attesa (e nella speranza...) di essere coinvolti nelle attività che proporremo.


1 commento:

Giovanni B. ha detto...

Mamma mia quanto cose sono state realizzate "dal nulla"!
BRAVI/E!

Buona Pasqua a tutti.