venerdì 11 marzo 2016

Messaggio di Dona Lucia Adamo, Direttrice del Centro “ O Viveiro” a Chitima inviato alla metà di febbraio

Oggi siamo stati con i tecnici José Luis e Diego (Professori della Facoltà di Agraria all’Università Cattolica del Cile) all’Amministrazione di Cahora Bassa per presentare il progetto della "carne seca" come modo per contribuire alla lotta contro la cattiva nutrizione, progetto che l’Amministratrice del Distretto ha detto non dovrà soddisfare solo le esigenze del Centro, ma anche quelle della comunità tutta.  Ha comunque ringraziato.
Le ragazze stanno bene. In merito alla sicurezza abbiamo ritenuto opportuno rafforzarla con l’assunzione di tre guardiani: Isaac Fazenda, Arone Argentino più Dequias che lavora come guardiano del negozio.  Emilio è rimasto al mulino e fa pulizia e potatura degli alberi giacchè al mulino vengono poche persone a causa della siccità. Obete, Marcelo (un giovane che abbiamo fatto entrare da quattro giorni) sono stati destinati alla pastorizia, visto che abbiamo 24 buoi e 84 capretti.  E’ quindi necessario contare sui giovani perchè si occupino degli animali. Giustina e Cirio sono impegnati nella pulizia del centro e partecipano anche alla pulizia della campagna. Abbiamo tre giovani atleti che lavorano a tempo parziale, Orlando, Soraz e Joia. Abbiamo poi Rivaldo che è un tutto fare. Infine i nonni Lucia e Tomé.

Le ragazze più grandi sono impegnate a pianificare con i lavoratori i compiti della settimana. Le più grandi sono responsabili: Claudia del cucito, Joana delle ragazze, Adelia del mulino, Regina della dispensa, Teresa e Marcia del negozio. Un po’ alla volta programmiamo le attività con le ragazze, è un esercizio. Lucia e Liliana assistono Diego e Luis in cucina e nella pulizia della casa e con gli acquisti. Il Progetto e fondo del PNUD pagherà un corrispettivo alle ragazze. Per adesso va tutto bene. Tra qualche giorno allargheremo le nostre attività con l’implementazione delle attività dell’Università del Cile. Per il resto tutto procede.

Nessun commento: